Esplora contenuti correlati

Sfalci e Potature

I rifiuti derivanti dalle attività di giardinaggio domestico – fiori recisi, sfalci d’erba, ramaglie, potature, foglie, ecc. – costituiscono materiale organico.

Se in piccolissime quantità (piccoli pezzetti di legno, qualche manciata di foglie o fiori secchi), questo deve essere gettato nel contenitore per la raccolta dei rifiuti organici o nella compostiera domestica (se presente).

Quando si tratta invece di vere e proprie manutenzioni delle aree verdi di proprietà dell’immobile (erba dei prati tagliata, potatura di arbusti e siepi, sfrondatura, ecc.), è necessario conferire gli stessi presso i “cassoni di raccolta del verde” siti al piazzale di conferimento di Closellinaz.

Nel conferimento è importante ricordare che:

  • dove presente e con i volumi minimi, va utilizzata di preferenza la compostiera domestica;
  • nei cassoni, vanno conferiti: sfalci, potature e ramaglie generati da manutenzioni ordinarie delle aree verdi e delle corti di proprietà dell’immobile; 
  • qualora il rifiuto sia generato da manutenzioni straordinarie e con volumi tali da rendere impossibile il conferimento negli appositi contenitori (es. interi alberi), si dovrà contattare la ditta incaricata per il trasporto ingombranti per il loro ritiro direttamente in loco;

I cassoni di conferimento sono operativi normalmente da aprile a novembre, salvo condizioni meteo diverse dall’ordinario che possono anticipare o posticipare il servizio.

L’amministrazione comunale provvederà a comunicare al cittadino la loro messa in servizio/fuori servizio.

Ricordiamo ai cittadini che:

  • nell’utilizzare il cassone più alto, con accesso dalle porte posteriori, il materiale va depositato partendo dal fondo. Così da permettere il suo riempimento omogeneo

CERCHIAMO DI NON CREARE MURAGLIONI IN INGRESSO PER FAVORE.

  • il materiale DEVE ESSERE SFUSO. Niente sacchi di plastica, niente vasi, niente vaschette.

Ricordate che è severamente vietato abbandonare rifiuti su suolo pubblico – siano essi di origine organica o meno pertanto il materiale non potrà essere “abbandonato” fuori dal cassone.

Il mancato rispetto di tale regolamento comporterà una sanzione a carico del cittadino responsabile del reato.

Condividi: