Esplora contenuti correlati

Via Francigena

La Via Francigena fu una delle più importanti vie di comunicazione del medioevo europeo, percorsa non solo dai pellegrini che si recavano verso i luoghi santi ma anche da mercanti, eserciti, papi e imperatori.

Non bisogna immaginare la via Francigena come un’unica arteria che attraversava in diagonale l’Europa medievale da nord a sud, ma come qualcosa di molto meno definito.

Le fonti documentarie rivelano infatti che, in età medievale, c’erano molte «vie francigene», che non erano varianti di percorso di una stessa via, ma percorsi diversi con pari dignità.

Per conoscere nel dettaglio l’itinerario valdostano della via Francigena si possono leggere gli appunti di viaggio dell’arcivescovo di Canterbury Sigerico, che nell’ultimo decennio del X secolo, rientrando in patria da Roma (dove si era recato per ricevere l’investitura papale), annota le tappe principali del suo viaggio.

Percorrere a piedi le tappe della Via Francigena in Valle d’Aosta significa camminare tra borghi antichi e splendidi castelli, suggestive chiese e importanti vestigia dell’epoca romana, sempre circondati dal profilo delle Alpi.

Lungo il percorso si incontrano anche numerose zone di coltura di vigneti pregiati (a Nus, Chambave, Arnad e Donnas) e località celebri per i prodotti  DOP come il prosciutto di Bosses e il lardo di Arnad.

Il percorso si articola in cinque tappe e ha inizio al

Colle del Gran San Bernardo, a 2.450 metri di altitudine,  in territorio svizzero;  il cammino scende  lungo la vallata omonima verso Aosta (580 m), capoluogo della regione  e cittadina ricca di storia e di testimonianze del passato, e procede poi lungo la valle centrale fino a Pont-Saint-Martin dove esce dalla Valle d’Aosta e prosegue in Piemonte.

 

Vi consigliamo di percorrere la tappa n. 1 in estate (o in assenza di neve al valico del Gran San Bernardo)  mentre quelle lungo la valle centrale sono adatte ad ogni stagione,  anche come percorso per un trekking di 2 o 3 giorni alla scoperta della regione.

 

Esiste una variante della via Francigena, denominata ciclovia francigena.

Essa rappresenta il percorso ciclabile della via Francigena, tra il passo del Gran San Bernardo e Roma, che si discosta di poco da quello pedonale, ma solo per trovare le soluzioni migliori che consentono di pedalare in tranquillità, evitando gli ostacoli e riducendo i dislivelli: tutti, con un po’ di allenamento, possono affrontare un viaggio da ricordare, con una bici ibrida o una mountain bike!

Esiste una comoda App della Via Francigena, per iPhone e Android, che consente la navigazione GPS lungo l’intero percorso della Via Francigena da Canterbury (Kent, Inghilterra) a Roma (Lazio, Italia), più di 2200 km divisi in 104 tappe.

Le mappe e le descrizioni delle tappe possono essere precaricate sullo smartphone, che può funzionare anche in assenza di copertura internet.

L’App è stata sviluppata dall’Associazione Europea delle Vie Francigene.

per Android

per I Phone

Allegati

File Dimensione del file
pdf Via_Francigena_Valle d'Aosta 7 MB
Condividi: